Vita da Camionista

Viaggio on the road a bordo di un Camion in giro per l'Europa

Colazione sul camion… e si parte!

La notte è passata in fretta… Alla fine dopo 9 ore e 50 di guida, le pause e la cena “italian way” nell’area di sosta, siamo andati a letto tardi. Oltre 750 i km percorsi in totale il primo giorno, “non molti – mi dice Iwona – a causa del traffico abbiamo perso circa un’ora. Di norma dopo quasi 10 ore di guida ne percorro almeno 820“. Ma anche questo fa parte del gioco, sulla strada nulla è prevedibile al 100%.

Ma torniamo alle sensazioni di questo on the road. Ieri sera, prima di andare a letto, mi sentivo un po’ barcollante, come quando si viaggia a bordo di una nave e poi si resta con quella sensazione di ondeggiamento per alcune ore. Avete presente? Beh dopo il primo giorno on the road da “camionista” ho anche capito che, dopo una giornata intera nella cabina molleggiante del camion, si ha la medesima sensazione di quando si viaggia in barca… forse per chi fa il camionista questa sensazione sparisce presto, chiederò ad Iwona.

Per la cronaca vi ricordo che a malapena abbiamo dormito 6 ore scarse. Quindi le famose teoriche 9 ore di riposo diventano molte meno tra cena, doccia, preparativi per la notte, sveglia e colazione…

La sveglia è, infatti, puntata alle 6:30 e l’appuntamento con Iwona è alle 7:05. Arrivo puntuale e la colgo in flagrante a truccarsi… Ride, cerca di nascondere la cipria, ma ormai sa che l’ho vista. Dopotutto è sempre una donna, quindi un po’ di trucco ci vuole!

5 minuti contati per consumare la graziosa colazione che Iwona ha preparato per noi e si parte!

Davanti a noi altre 9 ore almeno di guida per Iwona e un’altra interessante giornata per me. Chissà cosa scopriró oggi, vedremo.

Ps: Appena possibile pubblicherò il video che ho girato questa mattina dove Iwona mi spiega altri importanti dettagli su questa interessante professione, restate sintonizzati!

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Commento