Vita da Camionista

Viaggio on the road a bordo di un Camion in giro per l'Europa

Quando la solidarietà tra camionisti ti frega…

É un aneddoto particolare quello che Iwona mi racconta incrociando un Tir che si immette in autostrada prima di noi: “tra camionisti ci aiutiamo a vicenda quando dobbiamo immetterci in autostrada, ma a volte di notte questa solidarietà ti frega“.

Verò? Perché, le chiedo.

“Perché dopo le 8-9 di sera le stazioni di servizio, o le aree di parcheggio dei camionisti, si riempiono, quindi può capitare che l’autista che hai fatto appena passare si prende l’ultimo parcheggio disponibile. E se hai già guidato per quasi 9 ore rischi di dover guidare ancora per trovare un posto dove fermarti, andando oltre le ore ammesse. In paesi dove le aree sono frequenti, basta guidare per 10-30 km, ma dove le aree sono rare é un bel problema. Non solo per la legge, ma anche perché dopo 9 ore inizi ad essere stanco e l’ultima cosa che desideri è andare in giro alla ricerca di un posteggio…”

Un’altra sfaccettatura di questo mondo a cui non avevo mai pensato… Poveri i camionisti italiani, paese dove le aree di sosta per loro sono quasi un miraggio.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Commento